Ciambella al profumo d'arancia





INGREDIENTI:
370 gr di farina
250 gr di zucchero
4 uova
150 ml di olio di semi di arachide
150 ml di succo d'arancia
scorza di un'arancia e di un limone
1 bustina di lievito per dolci
1 bustina di vanillina
1 pizzico di sale
Per la glassa:
3 cucchiai di acqua
125 gr di zucchero a velo

PROCEDIMENTO:
Montare le uova con un pizzico di sale, la vanillina e lo zucchero, fino a quando il composto sarà bianco e spumoso.
Aggiungere quindi il succo d'arancia, 150 ml corrispondono ad un bicchiere di plastica colmo fino all'orlo, e la scorza di un'arancia e di un limone.
Amalgamare bene e proseguire alternando farina setacciata con il lievito e l'olio di semi di arachide.
Versare il composto ottenuto in una teglia per ciambelle imburrata e infarinata e infornare a 170° per 30 minuti circa, la teglia che ho usato ha un diametro di 25cm
A cottura ultimata lasciar raffreddare completamente la ciambella e nel frattempo preparare la glassa:
in una ciotola versare lo zucchero a velo e aggiungere un cucchiaio d'acqua ala volta fino ad ottenere una crema liscia ma densa. Versarla sulla ciambella, fredda, e lasciarla asciugare. Alla fine completare con scorza d'arancia o come nel mio caso polvere di buccia d'arancia.


Lasagne bianche con mortadella e pistacchi

Un vero e proprio FOOD PORN, 
uno di quei piatti che almeno una volta nella vita vanno mangiati...e sicuramente come piatto unico. 

Ho utilizzato una teglia rettangolare 28x16cm e son venuti fuori 6 strati di lasagna.






INGREDIENTI: per 6 persone
300gr di lasagne
1 litro di latte per la besciamella
200gr di pesto di pistacchi
granella di pistacchi q.b
250gr di scamorza
250gr di mortadella a cubetti
150gr di mortadella affettata
parmigiano grattugiato q.b
1 spicchio di cipolla
olio extravergine
mezzo bicchierino di whisky

PROCEDIMENTO:
Preparare la besciamella utilizzando un litro di latte e seguendo le indicazioni che trovate cliccando qui
Il pesto di pistacchi può essere sia acquistato , già pronto, che preparato seguendo la mia ricetta che trovate cliccando qui
Una volta preparata la besciamella, lasciarla raffreddare e poi incorporare il pesto di pistacchi.
Tagliare la scamorza e la mortadella a dadini.
In una padella far appassire un poco di cipolla, io ho utilizzato quella di Tropea, con un filo d'olio e un bicchiere d'acqua.
Quando si sarà asciugata  tutta l'acqua aggiungere la mortadella, alzare la fiamma e sfumare con mezzo bicchierino di whisky.
Quando sarà evaporato l'alcool, spegnere e lasciar intiepidire.
Non resta che procurarvi un po di granella di pistacchi, mortadella affettata e grattugiare il parmigiano e si può procedere a comporre la lasagna.
"Sporcare" la base della teglia con la besciamella, adagiare quindi le sfoglie di lasagna, dapprima passate velocemente in acqua o latte caldo. Procedere con besciamella, scamorza, parmigiano, mortadella a cubetti e infine la mortadella affettata. Andare avanti così fino a quando esauriranno i vostri ingredienti e sull'ultimo strato terminare con un filo d'olio e la granella di pistacchi.. Infornare a 180° per 30 minuti. Per i primi 20 minuti coprire con carta argentata.










Parmigiana di mare


Una valida alternativa alla classica, intramontabile, parmigiana: la parmigiana di mare, con un sughetto di calamari e moscardini e l'aggiunta di olive nere. 




INGREDIENTI: teglia rettangolare 28x16, 6 persone
2 melanzane grandi
farina q.b.
4/5 uova
300gr di scamorza
3 cucchiai di parmigiano grattugiato
3 calamari
500 gr moscardini
500 gr di salsa di pomodoro
olive nere
mezzo bicchiere di vino bianco
olio aglio sale
prezzemolo e basilico
olio di semi di arachide

PROCEDIMENTO:
Per la salsa:
Soffriggere uno spicchio d'aglio con l'olio extravergine di oliva, facendo attenzione a non bruciarlo. Togliere l'aglio e aggiungere i moscardini e i calamari tagliati a pezzettini.
Farli scottare e a fiamma vivace sfumare con mezzo bicchiere di vino bianco secco.
Una volta evaporato l'alcol, aggiungere la passata di pomodoro e il prezzemolo tritato e un po di basilico. (io di solito aggiungo un poco d'acqua, quanto basta per ripulire il contenitore della salsa).
Far cuocere a fiamma moderata, per trenta minuti e più mescolando di tanto in tanto.
A fine cottura aggiungere le olive nere denocciolate e aggiustare di sale.

Lavare e spuntare le melanzane. Tagliarle a fettine sottili nel senso della lunghezza, cospargerle di sale e farle spurgare in un colapasta coperto da canovaccio e con un peso, per circa trenta minuti. Trascorso questo tempo, in una padella capiente far riscaldare abbondante olio di semi di arachide nel quale friggere le melanzane, prima infarinate e poi passate nell'uovo sbattuto.
Una volta fritte far assorbire l'olio in eccesso da un foglio di carta assorbente.

Tagliare la scamorza a fettine, quindi comporre la parmigiana.
"Sporcare" la base della teglia con la salsa, quindi adagiare le melanzane, proseguire con un cucchiaio di parmigiano grattugiato, le fettine di scamorza e infine la salsa; ricoprire con le melanzane e procedere cosi per 3 strati, fino ad esaurimento  degli ingredienti. Cuocere per 20 minuti a 180° in forno preriscaldato. Lasciar intiepidire prima di servire.









Alberi di Brownies





INGREDIENTI:
200gr di cioccolato fondente
150gr di burro
2 uova
150gr di zucchero
100gr di farina
30gr di cacao amaro in polvere
1 cucchiaino di lievito per dolci
1 bustina di vanillina
1 cucchiaio di granella di pistacchi
1 cucchiaio di granella di nocciole
Per decorare:
smarties
zucchero a vello
cocco grattugiato

PROCEDIMENTO:
Preriscaldare il forno a 160°. Sciogliere il cioccolato a bagnomaria con il burro e poi lasciar intiepidire. Nel frattempo sbattere le uova con lo zucchero e la vanillina fino ad ottenere un composto spumoso. Aggiungere poi il cacao amaro e il cioccolato sciolto. Infine la farina setacciata con il lievito. Amalgamare bene e unire la granella di pistacchi e nocciole. Trasferire il composto ottenuto in una teglia rettangolare, la mia è 22x26cm,  coperta da carta forno e infornare a 160° per 30 minuti. Trascorso questo tempo, sfornare e lasciar raffreddare, dopodiché tagliare a metà il dolce nel senso della lunghezza e poi ricavare tanti triangoli che fungeranno da alberi. Introdurre nella base dell'albero un bastoncino per gelati e infine decorare.

Patate fritte e peperoni sottaceto



Il contorno invernale perfetto da accompagnare ad una bella bistecca di maiale cotta sulle braci del camino. 

INGREDIENTI:
1kg di patate
4 peperoni rossi sottaceto
olio
sale
uno spicchio d'aglio

PROCEDIMENTO:
Sbucciare le patate, tagliarle a cubetti e metterle in ammollo in acqua fredda. Nel frattempo in una padella versare abbondante olio d'oliva e farlo riscaldare. Scolare le patate, asciugarle bene e aggiungerle alla padella con l'olio. Friggere le patate, girando di tanto in tanto, senza coperchio, per circa 20 minuti. Nel frattempo sciacquare bene i peperoni per eliminare tutto l'aceto. Togliere il picciolo e i semi interni e tagliarli a striscioline. In una padella far dorare uno spicchio d'aglio con un filo d'olio. Togliere l'aglio e aggiungere i peperoni. Far soffriggere per pochi minuti e poi spegnere la fiamma. Quando le patate saranno cotte, aggiungere i peperoni e il sale. Amalgamare bene e chiudere con coperchio per far insaporire.