Peperoncini piccanti sott'olio

Il peperoncino è dotato di molte proprietà e di tanti benefici. Si tratta di funzioni terapeutiche, dimagranti, nutritive e anche afrodisiache. E' un vero e proprio antiossidante e la ricerca scientifica si sta concentrando per cercare di scoprire il suo ruolo nella prevenzione dei tumori. Il peperoncino favorisce la digestione, la circolazione sanguigna e ha delle evidenti proprietà antinfiammatorie.
Ideale come condimento per un buon piatto di spaghetti aglio, olio e peperoncino o per rendere le vostre ricette più hot.


INGREDIENTI:
Peperoncini piccanti freschi
Olio evo
Sale fino
Aceto di vino bianco

PROCEDIMENTO :
  1. Lavare i peperoncini e tamponarli con un canovaccio o con carta assorbente
  2. Eliminare i piccioli verdi e tagliare i peperoncini di una dimensione a vostro piacimento (si consiglia di utilizzare i guanti)
  3. Versare i peperoncini in una ciotola e cospargerli di sale fino. Mescolare di tanto in tanto e far riposare per un giorno interno. (coprire la ciotola con un canovaccio)
  4. Trascorse le 24 ore bisogna eliminare l'acqua di vegetazione con l'aiuto di uno schiacciapatate
  5. Versare  nuovamente i peperoncini in una ciotola e cospargerli di aceto di vino bianco
  6. Lasciare riposare per circa 15 minuti
  7. Trascorso questo tempo scolare l'aceto e ripetere l'operazione con lo schiacciapatate. (i peperoncini devono risultare ASCIUTTI)
  8. Sistemare i peperoncini nei vasetti (vedi foto), pressandoli, fino ad arrivare ad 1 cm dal bordo
  9. Riempire i vasetti di olio extravergine di oliva e far riposare senza chiudere ermeticamente. (nel caso in cui fosse necessario aggiungere altro olio)
Chiudere i vasetti e lasciarli a testa in giù per una notte.
Una volta aperto il vasetto conservarlo in frigorifero e ricordarsi che man mano si utilizzano i peperoncini e l'olio piccante, se necessario, aggiungere altro olio a copertura per evitare il formarsi di muffe.
Mi raccomando i vasetti devono essere lavati e sterilizzati.

Commenti