Risotto cacio e pepe con tartufo nero





Basta un piccolo tartufo per rendermi felice, e papà qualche giorno fa è tornato a casa con ben tre tartufini. 
Mamma mi ha insegnato a conservare i tartufi ben puliti nel riso, in un barattolo di vetro. In questo modo il riso si aromatizza, prende tutto il profumo del tartufo. L'unico problema è che così facendo il tartufo si asciuga eccessivamente diventando secco perciò è bene conservarlo così solo per pochi giorni.
 Il tartufo l'ho pulito prima con un pennello e una spazzolina così da eliminare tutta la terra e poi l'ho sciacquato con acqua corrente e asciugato bene.



INGREDIENTI: per 4 persone
320 gr di riso carnaroli
1 litro circa di acqua o brodo vegetale
un bicchiere di vino bianco
1 tartufo nero, 30/50 grammi
4/5 cucchiai di pecorino romano
50 gr di burro
pepe nero macinato
1 spicchio di cipolla
olio extravergine
sale

PROCEDIMENTO:
Per prima cosa bisogna avere a disposizione un brodino leggero, io per il risotto lo preparo con cipolla e carota o sedano. In alternativa va bene anche soltanto acqua bollente salata, l'importante è che sia bollente. Il secondo passo è quello di pulire il tartufo con una spazzola in modo da eliminare la terra e poi sciacquarlo con acqua corrente.
In un tegame far scaldare 3 cucchiai di olio con un cucchiaino di cipolla bianca tagliata sottilmente. Quando l'olio sarà caldo aggiungere il riso. Tostare per qualche minuto e poi sfumare con un bicchiere di vino bianco. Quando l'alcool sarà evaporato, aggiungere un mestolo di acqua bollente o brodo e continuare la cottura cosi, man mano che viene assorbita aggiungere l'altra, mescolando di tanto in tanto.
Nel frattempo che il riso cuoce potete grattugiare il pecorino, la quantità da utilizzare può variare a seconda dei gusti, così come il pepe.
Quando il riso sarà giunto a cottura, dopo circa 15 minuti, in base alla tipologia di riso,  spegnere la fiamma e mantecare con il burro, il pepe macinato e il pecorino. Lasciar riposare qualche minuto e poi portare in tavola completando con il tartufo affettato.

1 commento:

  1. It is important to emphasize, though, that we're speaking a couple of statistically common fee. That is, a game’s RTP 온라인 카지노 is an arithmetic mean of all of the returns from it to date. Some players get it, others get greater than they make investments , yet some get nothing in any respect . If the game’s fee was 100 percent, and everyone received their a refund, the casino wouldn't make any revenue in any respect.

    RispondiElimina